Finanziatori

Il progetto è cofinanziatodall’Unione Europea

 

Cyprus University of Technology
Coordinatore

La Cyprus University of Technology, una delle tre università statali di Cipro, dà particolare importanza alla ricerca, sia all’interno dell’università stessa sia in cooperazione con altre realtà istituzionali a Cipro e all’estero. L’Università è riuscita a ottenere importanti finanziamenti da parte dello Stato, dell’UE e dell’ambiente internazionale, andando così a sostenere le attività di ricerca del suo staff accademico, inclusi i centri specializzati e i laboratori che svolgono ricerche di base e applicate all’interno delle cinque facoltà.

L’Università si attiene con rigore ai principi dello Spazio Europeo della Ricerca (European Research Area, ERA), sostenuti dalle seguenti politiche chiave:

  • accesso effettivo alle informazioni
  • pari opportunità nella ricerca per tutti i membri della comunità accademica
  • sostegno effettivo alle attività di ricerca
  • promozione della competitività, della qualità e del sostegno ai progetti di ricerca
  • finanziamento di start-up affinché nuovi membri accademici e del corpo docenti aprano infrastrutture di ricerca, in modo particolare laboratori
Per maggiori informazioni visitare la pagina http://www.cut.ac.cy/
Mediterranean Institute of Gender Studies
Partner

Il Mediterranean Institute of Gender Studies (MIGS) è un’organizzazione no-profit con sede a Cipro, impegnata nell’eliminazione delle discriminazioni contro le donne attraverso la ricerca, l’analisi, le campagne e l’attività di advocacy in collaborazione con altre ONG. Le principali attività dell’Istituto sono transnazionali tanto nei propositi quanto nei risultati e vogliono rafforzare e consolidare la partecipazione della società civile nel processo di empowerment delle donne. Il lavoro del MIGS si concentra sulle seguenti aree tematiche chiave: violenza contro le donne e le bambine; tratta delle donne; donne nelle posizioni decisionali; parità di genere nelle politiche economiche e sociali; parità di genere nell’istruzione; donne e migrazione; donne e media; diritti delle donne nel contesto internazionale. Un’ampia parte del lavoro del MIGS riguarda la promozione dell’uguaglianza di genere nell’istruzione, attraverso la promozione e la realizzazione di iniziative all’interno delle scuole, tra cui formazioni formali e informali rivolte alle/ai giovani e finalizzate a combattere gli stereotipi di genere e migliorare la comprensione dell’uguaglianza di genere. Il MIGS lavora in cooperazione con organizzazioni e individui provenienti da diverse zone del Mediterraneo e Paesi membri dell’UE. È inoltre membro fondatore dell’End FGM European Network e membro dell’European Women’s Lobby, dell’Euro-Mediterranean Human Rights Network, dell’European Network of Migrant Women e dello Women Against Violence in Europe (WAVE) Network.

Per maggiori informazioni visitare la pagina http://www.medinstgenderstudies.org/
Associazione italiana donne per lo sviluppo (AIDOS)
Partner
L’ Associazione italiana donne per lo sviluppo (AIDOS) è un’ONG che lavora per costruire, promuovere e proteggere i diritti, la dignità, il benessere, la libertà di scelta e l’empowerment delle donne e delle bambine. AIDOS è impegnata da quasi 30 anni in programmi e progetti sull’abbandono delle MGF in molti Paesi africani, dove offre supporto tecnico, finanziario e organizzativo alle ONG locali che lavorano su tali temi. I programmi di AIDOS mirano a costruire un ambiente sociale che favorisca le scelte individuali, affrontando le relazioni di genere e soprattutto le asimmetrie di potere che influiscono sui diritti sessuali e riproduttivi delle donne. In qualità di partner operativo di UNFPA (Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione), AIDOS sviluppa progetti che coinvolgono giornaliste/i africane/i ed esperte/i di comunicazione, con un’attenzione particolare alla radio – come ad esempio nel progetto recentemente concluso Abandoning FGM/C on FM! In Italia, e più in generale in Europa, l’associazione si occupa di attività di advocacy e organizza corsi di formazione sulle MGF rivolti a professionisti/e provenienti da diversi settori, inclusi coloro che lavorano con le donne richiedenti asilo. AIDOS è membro fondatore dell’End FGM European Network.

Per maggiori informazioni visitare la pagina http://www.aidos.it/
AkiDwA
Partner

Akina dada wa Africa (AkiDwa) è una rete che riunisce le donne migranti che vivono in Irlanda, unica sul piano nazionale e una delle poche ad avere un simile network in Europa. AkiDwa è stata fondata nel 2001 da Salome Mbugua per affrontare questioni legate alla discriminazione, al razzismo e alla violenza domestica in Irlanda e le sue tre aree di intervento sono la violenza di genere, la discriminazione di genere e l’occupazione. AkiDwa è un ente di beneficienza che vuole rappresentare tutte le donne migranti, indipendentemente dalle loro origini nazionali ed etniche, dalle loro tradizioni, dall’appartenenza religiosa e dallo status socio-economico o legale. L’azione di advocacy di AkiDwa mira a rafforzare le voci delle donne migranti, integrando la prospettiva di genere nelle politiche e nelle pratiche.

Per maggiori informazioni visitare la pagina http://akidwa.ie/
APF
Partner

La Family Planning Association Portugal (Associação para o Planeamento da Família, APF) è un’ONG portoghese, fondata nel 1967 con lo status legale di una IPPS (istituzione privata di solidarietà sociale), attiva nell’ambito della salute. Ha una sede principale a Lisbona e altri sei uffici regionali. L’APF è membro della Federazione internazionale della pianificazione familiare (IPPF, International Planned Parenthood Federation), premiata nel 1998 con l’ordine al merito pubblico da parte del Presidente della Repubblica. La mission di APF è contribuire all’empowerment degli individui nel compiere scelte in modo libero e responsabile per quel che riguarda la loro vita sessuale e riproduttiva, promuovendo quindi una genitorialità positiva. APF è la più antica e importante ONG che si sia occupata dei diritti e della salute sessuali e riproduttivi in Portogallo, pioniera della pianificazione familiare negli anni Sessanta e Settanta, fautrice dell’educazione sessuale nelle scuole sin dagli anni Ottanta e promotrice di campagne legate al tema dei diritti sessuali e riproduttivi. APF è stata la prima organizzazione portoghese ad affrontare la questione delle MGF, realizzando un’ampia gamma di pubblicazioni e azioni di advocacy e di sensibilizzazione pubblica, di corsi di formazione, di ricerche e di attività comunitarie, principalmente con i/le migranti provenienti dalla Guinea-Bissau. Uno dei principali risultati di questo lavoro è la formazione del Gruppo di Lavoro Intersettoriale, che riunisce importanti organizzazioni governative e non, e che produce e monitora il Programma Nazionale contro le MGF. APF è membro dell’End FGM European Network e ha collaborato attivamente con molte organizzazioni europee impegnate per porre fine alle MGF e ad altre pratiche tradizionali dannose.

Per maggiori informazioni visitare http://www.apf.pt/

END FGM
Partner

L’End FGM European Network (END FGM) è una rete che comprende 16 organizzazioni impegnate a garantire un’azione europea sostenibile per porre fine alle MGF, la cui vision è creare un mondo in cui le donne e le bambine abbiano il controllo sulle proprie vite e siano libere da tutte le forme di violenza di genere, in particolare dalle MGF – un mondo in cui possano far sentire le loro voci e in cui abbiano la possibilità di far valere i propri diritti e operare scelte di vita consapevoli. Il Network crea un ambiente favorevole per un’azione completa e coordinata da parte dei decisori europei che ponga fine alle MGF e alle altre forme di violenza contro le donne e le bambine, costruendo sinergie attraverso la partecipazione attiva di varie organizzazioni, dei detentori di diritti e delle comunità colpite da queste pratiche, nonché realizzando uno spazio in cui i membri dell’organizzazione abbiano la possibilità di confrontare le proprie esperienze e capacità.

Per maggiori informazioni visitare http://www.endfgm.eu/
Excision, parlons-en!
Partner

Excision, parlons-en! è un’associazione francese costituita nel 2013 per rafforzare l’azione per l’abbandono delle MGF. Un primo passo importante è stato quello di sensibilizzare il pubblico sulla questione, mettendo insieme le voci di attrici e attori provenienti da Paesi francofoni per un appello a unire gli sforzi e le risorse per prevenire le MGF in Francia e nel resto del mondo. Excision, parlons-en! utilizza un approccio multidisciplinare per sviluppare e sostenere una rete di associazioni che lavorano per l’abbandono delle MGF, condividendo informazioni, buone pratiche ed expertise. L’associazione si concentra su tre obiettivi:

EXPERTISE: per migliorare le competenze e condividere le buone pratiche attraverso seminari, conferenze e pubblicazioni, così come attraverso lo sviluppo di una strumentazione comune.

ADVOCACY: esercitare attività di advocacy sulle istituzioni e i decisori politici francesi affinché includano le MGF nella loro agenda, attraverso incontri regolari, monitoraggio della legislazione e tavole rotonde.

COMUNICAZIONE: sensibilizzare un pubblico più ampio sulle MGF e la situazione attuale rispetto a questa pratica, attraverso seminari, conferenze e incontri, nonché attraverso una condivisione di notizie su siti e social network.

Per maggiori informazioni visitare http://www.excisionparlonsen.org/
FORWARD
Partner

FORWARD (Foundation for Women’s Health Research and Development) si occupa di uguaglianza di genere e di salvaguardia dei diritti delle donne e delle ragazze africane. Fondata nel 1983, è impegnata nel coordinare le campagne della diaspora africana femminile. Lavora attraverso partenariati in Gran Bretagna, Europa e Africa per trasformare le vite, affrontando le pratiche discriminatorie che ledono la dignità e il benessere delle bambine e delle donne, con un’attenzione particolare al tema delle MGF, del matrimonio precoce e della fistola ostetrica. I nostri principali obiettivi sono:

  • Fermare la violenza di genere, in particolare le mutilazioni genitali femminili, il matrimonio precoce e le violazioni dei diritti umani correlate a queste pratiche
  • Aumentare l’accesso a servizi specialistici e di sostegno; diritti educativi e opportunità di sostentamento per le bambine e le donne vulnerabili
  • Migliorare le competenze e la sostenibilità dei partner
  • Rafforzare l’impegno di networking e di coinvolgimento politico delle donne della diaspora africana

Per maggiori informazioni visitare il sito http://forwarduk.org.uk/

GAMS Belgique – België
Partner

Gams Belgique - Groupe pour l'Abolition des Mutilations Sexuelles è un’organizzazione belga specializzata sul tema delle MGF, fondata nel 1996 da Khadidiatou Diallo, una migrante senegalese. GAMS Belgio lavora per contribuire all’abbandono delle MGF in Belgio e nel resto del mondo, per prevenire le MGF tra le bambine e le donne a rischio in Belgio e per ridurre l’impatto della pratica sulla salute e il benessere delle bambine e delle donne sottoposte alla pratica. L’organizzazione lavora con vari gruppi, incluse le donne che hanno subito MGF (fornendo assistenza sociale, medica e legale), bambine a rischio, leader religiosi e comunitari, la popolazione dei Paesi africani interessati da questa pratica, le organizzazioni scolastiche e di genitori, l’agenzia federale per l’accoglienza dei richiedenti asilo, i centri di accoglienza, i/le professionisti/e dei settori sociali, legali, della sicurezza e dell’assistenza sanitaria. GAMS promuove la consultazione e l’azione intersezionale. GAMS Belgio è membro fondatore dell’End FGM European Network (END FGM) e membro del Comitato Inter-africano (Inter-African Committee, IAC) e di numerose altre reti belghe.

Per maggiori informazioni visitare http://gams.be/

INTACT
Partner

INTACT è un centro con competenze giuridiche con sede in Belgio, la cui mission è di prevenire le MGF offrendo a donne, uomini e bambine assistenza e supporto legale e porre fine alla pratica attraverso il rispetto per le norme legali nazionali, europee e internazionali, specialmente quelle legate ai diritti delle donne e delle bambine. INTACT intraprende azioni legali per combattere la pratica delle MGF, in particolare sostenendo individui e professionisti/e nei procedimenti legali o giudiziari, nelle consulenze legali e nelle successive richieste di asilo, ma anche dando supporto a professionisti/e che si confrontano con donne e bambine che hanno subito o sono a rischio di MGF. INTACT è anche coinvolto nello sviluppo di strumenti, nell’organizzazione di corsi di formazione e conferenze e nella ricerca. INTACT sostiene una migliore protezione dalle MGF rivolgendo raccomandazioni a organi nazionali e internazionali (ministeri nazionali, organi per l’asilo, Ufficio europeo per il sostegno all’asilo). INTACT partecipa anche alle reti nazionali e internazionali rivolte allo sradicamento delle MGF, come ad esempio l’END FGM European Network.

Per maggiori informazioni visitare http://www.intact-association.org/

Medicos Del Mundo
Partner

Ärzte der Welt ist eine unabhängige Gesellschaft, die dafür arbeitet, das Anrecht aller Menschen auf Gesundheitsversorgung umzusetzen, vor allem auch für die, die in Armut, Geschlechterungleichheit und sozialer Exklusion leben oder anderweitig Opfer von Krisen sind. Das Hauptziel von Ärzte der Welt ist es, zu heilen und dafür setzen sich Freiwillige und Fachkräfte gleichermaßen ein. In diesem Sinne behandeln und helfen wir alle Schutzlosen und Verstoßenen, sowie Opfern von Umweltkatastrophen, Hungersnöten, Seuchen, bewaffneten Konflikten oder sonstiger politischer Gewalt. Für Ärzte der Welt stehen die Rechte der Opfer über allen anderen Überlegungen. Wir leisten Hilfe nicht nur im globalen Süden, sondern abreiten auch mit Gruppen, die am Rande der Wohlfahrtsgesellschaft leben, speziell die, die Probleme haben, Zugang zum öffentlichen Gesundheitssystem zu bekommen. Wir versuchen nicht, ein paralleles Gesundheitssystem aufzubauen, sondern sicher zu stellen, dass alle Menschen gleichermaßen ein angemessenes Niveau an Gesundheitsversorgung erfahren.

Medicos Del Mundo è un’associazione indipendente che lavora a favore del diritto alla salute per tutte le persone, specialmente per coloro che vivono in condizioni di povertà, disuguaglianza di genere ed esclusione sociale, o che sono vittime di crisi umanitarie. Guarire è la prima mission di Medicos Del Mundo e dei volontari e professionisti che costituiscono la nostra associazione. Siamo di conseguenza impegnati nell’aiutare tutte le popolazioni che sono vulnerabili, escluse o vittime di disastri naturali, carestie, epidemie, conflitti armati o violenza politica e per l’associazione il diritto delle vittime a essere assistite prevale su ogni altra considerazione. Non siamo attivi solamente nel Sud del mondo, ma collaboriamo anche con gruppi esclusi dallo Stato sociale, in particolare coloro che hanno problemi ad accedere al sistema di assistenza sanitaria nazionale. Non è nostra intenzione creare sistemi di assistenza paralleli, ma vogliamo assicurarci che tutte le persone godano di condizioni di salute adeguate. Medicos del Mundo lavora nel settore della salute rivolgendosi alle popolazioni che soffrono la povertà e l’esclusione sociale e alle vittime di crisi umanitarie, è d’aiuto a chiunque denunci violazioni di diritti umani, utilizza la sensibilizzazione come strumento per favorire il cambiamento sociale e combatte le cause dell’ingiustizia. Medicos del Mundo è un’organizzazione guidata dai suoi soci, che partecipano volontariamente e hanno un coinvolgimento politico ed economico.

Per maggiori informazioni visitare la pagina https://www.medicosdelmundo.org/

TERRE DES FEMMES e.V.
Partner

TERRE DES FEMMES e.V. (TDF) è un’organizzazione non governativa e senza scopo di lucro tedesca che sostiene le donne e le bambine che hanno subito violenza attraverso campagne, sensibilizzazione, counseling individuale, sostegno a progetti e reti internazionali. TDF si impegna per fare in modo che bambine e donne vivano vite libere, sicure e autodeterminate, con pari e inalienabili diritti in tutti gli aspetti dell’esistenza. L’organizzazione è direttamente coinvolta in molti settori chiave: MGF, violenza domestica, matrimonio forzato e delitti d’onore, tratta di donne, prostituzione forzata e diritti sociali per le lavoratrici.

Negli ultimi 20 anni, TDF ha lavorato instancabilmente per fermare le MGF, favorendo la sensibilizzazione su questo argomento e promuovendo un cambiamento di atteggiamenti in tutto il mondo.

Per maggiori informazioni visitare la pagina www.frauenrechte.de/

CEPOL
Partner associati

CEPOL è un’agenzia dell’Unione europea che si occupa di sviluppare, realizzare e coordinare la formazione dei funzionari di polizia. È impegnata a promuovere la cooperazione delle forze di polizia europee e internazionali attraverso lo strumento della formazione. Contribuisce a creare un’Europa più sicura facilitando la cooperazione e lo scambio di conoscenze tra i/le funzionari/e di polizia provenienti dai Paesi membri e, in una certa misura, da Paesi terzi, in settori che scaturiscono dalle priorità comunitarie in materia di sicurezza e in particolare dal ciclo programmatico UE su forme gravi e organizzate di criminalità. Raggruppa in un’unica rete istituti di addestramento per funzionari di polizia dei Paesi membri e li sostiene fornendo corsi di formazione sulle priorità di sicurezza, cooperazione delle forze di polizia e scambio di informazioni. CEPOL lavora anche in collaborazione con organi dell’UE, organizzazioni internazionali e Paesi terzi, così da poter rispondere in maniera collettiva alle più serie minacce alla sicurezza.

Per maggiori informazioni visitare la pagina https://www.cepol.europa.eu/

EMA
Associate Partner

La European Midwives Association (EMA) è un’organizzazione no-profit e non governativa di ostetriche, che rappresenta le organizzazioni e le associazioni ostetriche dei Paesi membri dell’Unione europea (UE), dello Spazio economico europeo (SEE) e dei Paesi candidati.

  • Organizza forum per le ostetriche europee, dando loro l’occasione per incontrarsi e discutere le questioni riguardanti l’ostetricia e la salute delle donne;
  • promuove standard minimi per l’educazione e la formazione ostetriche all’interno dell’UE;
  • garantisce presenza e contributi agli incontri che riguardano le politiche sulla salute e l’ostetricia all’interno dell’UE.

Per maggiori informazioni visitare la pagina http://www.europeanmidwives.com/

ENoMW
Associate Partner

L’European Network of Migrant Women (ENoMW) è una piattaforma di ONG di donne migranti in Europa fondata nel 2012 che sostiene i diritti, i bisogni e gli interessi delle donne migranti. La mission del network con sede a Bruxelles è di realizzare e proteggere i diritti umani delle donne migranti provenienti da contesti culturali ed etnici diversi e che vivono in tutta Europa, attraverso il coordinamento dell’advocacy, lo scambio di informazioni, i progetti e gli eventi europei e nazionali. La rete ha ottenuto un alto livello di visibilità sul piano europeo, attraverso partenariati con molte altre reti comunitarie attive nei settori dei diritti umani, dell’integrazione dei/lle migranti, dei diritti delle donne e della lotta al razzismo.

La tipologia dei membri va dai fornitori di servizi di base agli enti che offrono aiuto legale alle donne migranti e alle ONG che si concentrano sull’advocacy e sulla ricerca. I membri dell’ENoMW lavorano in diversi settori, inclusi i diritti umani delle donne migranti, l’integrazione economica, la lotta alla discriminazione, l’accesso alla giustizia e il contrasto alla violenza contro le donne. L’ultimo progetto dell’ENoMW, #WomenVoices, condotto insieme all’European Women’s Lobby e alla Women’s Refugee Commission, ha mappato i rischi alla protezione delle donne rifugiate che arrivano in Europa.

Per maggiori informazioni visitare la pagina http://www.migrantwomennetwork.org/

UNHCR
Associate Partner

L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) ha come principale obiettivo quello di salvaguardare i diritti e il benessere delle persone che sono state costrette a fuggire. Insieme ai partner e alle comunità, lavoriamo per assicurarci che ognuno/a possa godere del diritto di asilo e trovare un rifugio sicuro in un altro Paese. Ci impegniamo anche per garantire soluzioni durature.

Per più di mezzo secolo, l’UNHCR ha aiutato milioni di persone a iniziare una nuova vita, inclusi rifugiati/e, emigrati/e tornati in patria, apolidi, sfollati/e interni/e e richiedenti asilo. La protezione, il riparo, la salute e l’educazione che abbiamo offerto è stata fondamentale per sanare un passato reciso e costruire un futuro migliore.

Per maggiori informazioni visitare la pagina www.unhcr.org/